vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Castelnuovo Magra appartiene a: Regione Liguria - Provincia di La Spezia

Collegamenti ai social networks

Seguici su

L’Olio di Castelnuovo e Vallecchia

L’agricoltura ha avuto nel tempo un’importanza fondamentale per la gran parte della popolazione di Castelnuovo Magra. Le sue colline sono ricoperte da oliveti e vigneti ben curati, taluni di nuovo impianto. La pianura, in cui è compresa la frazione di Molicciara, è attraversata dal torrente Bettigna e vi insiste una porzione del Canale Lunense, opera idrica ottocentesca realizzata a scopo irriguo, i cui argini ancora percorribili collegano la piana di Castelnuovo ai comuni vicini. Per il clima favorevole, una delle prime e più importanti coltivazioni ad essere introdotte in queste terre fu quella dell’olivo, che ha mantenuto inalterata negli anni la sua importanza: attualmente è in costante sviluppo e si sta tentando la produzione di varietà autoctone, come la castelnovina.

Dal punto di vista dell’analisi sensoriale, gli oli Castelnovesi presentano un colore verde-giallo con fruttato di lieve e media intensità accompagnato da sensazione di piccante e/o amaro. In particolare per la Lantesca, il Liccione e la Castelnovina sono stati percepiti sentori erbacei molto pronunciati ed apprezzati. Si può notare come siano molto bassi i valori di acidità conseguibili anche in annate di forte infestazione dacica, per quanto riguarda i perossidi i valori oscillano dai 4 della prempesa agli 11 della Castelnovina. Un elemento da considerarsi distintivo è la bassa percentuale di dei componenti delta7- stigmastenolo e didelta7-avenasterolo che nel caso della Castelnovina edella Prempesa sono inferiori allo 0,2%. Pe tutte le varietà analizzate si nota un elevato contenuto in acido oleico che va dal 76,8% della Razzola al 79,5% della Castelnovina, e questo è da considerarsi senz’altro un attributo positivo in quanto questo acido grasso risulta più resistente ai trattamenti termici, per cuise usato nella cottura e frittura limita la produzione di radicali liberi nocivi.

E’ ottima inoltrala digeribilità, dato l’elevato rapporto tra acidi grassi insaturi e saturi. I Composti Minori Polari sono sostanze ben presenti negli oli di Castelnuovo Magra, molto importanti dal punto di vista nutrizionale, garantiscono un’attività antiossidante capace di inibire i processi di irrancidimento dell’olio, prevengono l’invecchiamento cellulare e intervengono sulle caratteristiche organolettiche dell’olio stesso, soprattutto nella definizione delle note di “amaro” e “piccante”. Gli oli provenienti dalle singole razze, sia in purezza che in miscela tra loro, risultano comunque caratterizzati da un corpo consistente e da un giusto equilibrio di sapori e aromi con una tendenza al dolce medio. Tali caratteri pongono l’olio di oliva extravergine delle colline di Castelnuovo Magra quale prodotto intermedio tra quello tipico toscano e il ligure decisamente dolce.